Quello che ho imparato dall'intrecciare i miei capelli neri naturali — 2021

Immagine per gentile concessione di Christine Ochefu. Sono le 20:00 di lunedì e mi fanno male le braccia perché ho passato la maggior parte degli ultimi tre giorni a modellare i miei capelli in torsioni di Marley: un'acconciatura intrecciata protettiva che intreccia le estensioni nei miei ricci. La maggior parte delle donne nere che conosco può attestare quanto possa essere faticoso intrecciare un'intera chioma, poiché spesso sono necessarie manovre ginniche per ottenere determinati stili. Sebbene il processo sia spesso estenuante, è anche gratificante e quindi utile. Potresti chiederti perché questo atto apparentemente insignificante è così significativo per me, ma i capelli sono politici e di impatto per vari motivi. Per prima cosa, è un'esperienza comune per le donne e le ragazze nere essere soggette a standard sociali negativi per i capelli afro. Negli Stati Uniti, città e stati come New York e la California hanno intrapreso azioni positive per vietare la discriminazione razziale contro le persone che indossano determinate acconciature naturali, ma il restante pregiudizio spesso si traduce in insoddisfazione per i capelli naturali nelle loro diverse trame.Annuncio pubblicitarioIl modo in cui ho visto i miei capelli è stato influenzato in modo significativo dalle percezioni sociali negative delle donne nere e del loro aspetto. Da ragazza, era raro vedere donne in TV, nelle riviste e nei media in generale con i capelli come i miei. Se mi somigliavano, raramente veniva presentata come un'immagine di bellezza da apprezzare. Come molte altre ragazze nere che soffrono di frustrazione per i capelli, ho passato la maggior parte della mia infanzia a lisciarmi i capelli chimicamente con rilassanti. L'obiettivo era quello di rendere i miei capelli gestibili per lo styling, oltre che per motivi estetici. Quando sono diventato naturale da qualche parte nei miei primi anni dell'adolescenza, la mia decisione è stata stimolata dalle immagini che ho visto online di donne nere con ricci sensuali e sani e una fiducia splendente nelle loro trecce che non avevo. Ma ero esasperato, alle prese con i miei ricci di tipo 4 più stretti dopo anni di relax. Sebbene il movimento naturale dei capelli abbia cambiato la prospettiva delle donne nere in modi che danno potere, molte di noi sono selvaggiamente impreparate per il lungo processo di imparare a gestire i nostri capelli e per i tentativi ed errori coinvolti nel prendersene cura. Per altri come me, specialmente quelli con i tipi di capelli più crespi, la difficoltà di districare, procurarsi prodotti e sezionare e acconciare i nostri capelli può essere immensa. Questo è spesso il motivo per cui molte donne tornano ai capelli trattati chimicamente. Non critico tali scelte; essere naturali non è in alcun modo un requisito per mantenere i capelli sani e la permanente non significa necessariamente che non ti piace la tua stessa consistenza. Ma quando viene fornito solo con i video di YouTube, lo sviluppo delle capacità per modellare i capelli afro crespi può diventare travolgente, spesso causando la stessa frustrazione di come abbiamo iniziato.Annuncio pubblicitarioParlare con altre donne di colore mi ha mostrato che questa frustrazione è diffusa. 'Pensavo che diventare naturale avrebbe reso i miei capelli incredibili all'istante, ma si è rivelato davvero difficile', dice Renee, 22 anni. 'Non sapevo come fare passaggi importanti come districare o sezionare e questo ha reso i primi due anni difficile.' Combina questo con lo stress legato alla ricerca di prodotti per capelli che funzionano - per non parlare del costo - e l'incredibile pazienza richiesta per vedere i progressi, ed è chiaro che la naturalezza comporta ulteriori sfide. In definitiva, l'acconciatura naturale è spesso un impegno intenso per il quale molti di noi semplicemente non hanno i soldi, l'energia o il tempo. Anni di cattiva gestione e mancanza di informazioni mi hanno incoraggiato a vedere abilità come l'intrecciatura come obiettivi raggiungibili per un impegno a lungo termine per i miei capelli. Anche se ero naturale, raramente ho provato le acconciature protettive indossate dai miei vlogger preferiti per paura di fallire. Ho iniziato a modellare i miei capelli in bellissimi panini alti e code di cavallo, treccine larghe rilassate e ritocchi rimbalzanti per esercitarmi a lavorare con la mia consistenza naturale. Anche se non è sempre uscito perfettamente, è stata una curva di apprendimento e ho iniziato a scoprire sempre di più sui miei capelli. L'hairstylist autodidatta Ene Nwafor, che offre lezioni individuali di intreccio come parte del suo marchio HerLine HQ , secondi questo. 'Guardavo YouTube per ore per apprendere nuove competenze', mi ha detto. 'Molte donne nere ottengono le loro informazioni lì perché è un ottimo punto di partenza se non sai molto'.Annuncio pubblicitarioImmagine per gentile concessione di Christine Ochefu. Tuttavia, l'unico stile che dovevo ancora provare erano le trecce. Essendo uno stile abbastanza laborioso e dipendente dalle abilità, l'ho lasciato a persone di talento come mia madre (che poteva facilmente modellare i miei capelli con abilità, pulizia e velocità abbaglianti) o parrucchieri esperti. Nonostante la mia frustrazione iniziale, ho dato a YouTube un'altra possibilità e alla fine è stata una grazia salvifica. Dopo aver completato le mie trecce per la prima volta, il risultato finale ha segnalato un punto di forza nel venire a conoscere e, soprattutto, ad amare i miei capelli naturali. Una cosa che ho notato seguendo i tutorial sull'intrecciatura è stato un cambiamento nella demografia dei creatori, poiché mi sono ritrovato a imparare dalle ragazze nella loro adolescenza. Erano magistrali nello styling dei propri capelli e mi ha riempito di orgoglio. A quell'età non ne avevo la più pallida idea. Questo è uno sviluppo incredibilmente positivo nello spazio naturale dei capelli. Il significato di imparare a fare le trecce come membro della diaspora africana non è perso per me, né la soddisfazione di condividere l'abilità a livello generazionale. Lola, 22 anni, che ora si fa i capelli, è d'accordo. 'Come nigeriana di seconda generazione, farmi intrecciare i capelli da mia madre è stata un'esperienza di legame culturale e un significante della mia eredità', mi ha detto. 'È davvero gratificante sapere che posso impegnarmi in questo e trasmetterlo ai miei figli.' Anche se sono diventato naturale quasi dieci anni fa, imparare a intrecciarmi i capelli proprio questo mese mi è sembrato un trionfo dopo anni di errori e dedizione. Anche se ci sono volute molte ore ei risultati attualmente sono sempre imperfetti, riuscire a ricreare un'acconciatura così importante per me e per molte altre donne nere in tutto il mondo è una sensazione brillante. C'è un'intensa gratificazione nel raggiungere un luogo di conoscenza che da adolescente era fuori dalla mia portata. Per le donne di colore, realizzare imprese di styling come queste può essere cruciale per creare cambiamenti culturali, soprattutto per quanto riguarda il modo in cui ci vediamo e, in definitiva, come arriviamo ad accettare e ad amare i nostri capelli naturali.Annuncio pubblicitario Questa storia è stata originariamente pubblicata su Raffineria29 Regno Unito. Contenuto relativo: