Il colore del sangue mestruale cambia lo spessore dei coaguli mestruali — 2021

Illustrato da Mary Galloway. Solo perché le mestruazioni si verificano ogni mese non significa che sai sempre cosa aspettarti. Ci sono i crampi che vengono fuori dal nulla, le date di inizio a volte imprevedibili - e poi c'è il colore del tuo sangue mestruale effettivo, che a volte può farti perdere un po 'di tempo. Voglio dire, certo, è rosso, ma lo è il rosso giusto? 'Le donne tendono a preoccuparsi quando non hanno il ciclo Esattamente

come al solito ' dice Raquel B. Dardik, MD , un ginecologo presso il NYU Langone Medical Center, 'ma c'è una grande varietà di ciò che è normale.' Una cosa che è quasi sempre normale: notare che il colore del sangue cambia durante il ciclo. Questo perché il fattore più significativo nel colore del sangue mestruale è l'enorme quantità di esso, spiega il dottor Dardik. 'Se hai solo un po 'di sanguinamento, non viene fuori subito', dice. Ciò significa che passerà più tempo a ossidarsi, il che gli conferisce una tonalità brunastra. Se sei sotto controllo delle nascite ormonale, potresti vedere sangue rosso o marrone più chiaro più spesso perché il tuo periodo sarà (in generale) più leggero di quelli che non lo assumono. Anche la consistenza del sangue, in particolare la presenza di eventuali coaguli, può variare. Quando il rivestimento uterino perde, il tuo corpo produce composti anticoagulanti che aiutano a scomporlo in una forma liquida facilmente 'passabile'. Ma se il tuo flusso si muove rapidamente e pesantemente, quei composti non hanno sempre abbastanza tempo per lavorare e ti ritroverai con alcuni coaguli gelatinosi scuri, rosso porpora. I coaguli di un centesimo o un quarto sono del tutto normali, dice il dottor Dardik, ma qualsiasi cosa più grande di questo suggerisce che stai perdendo Un sacco di sangue molto rapidamente, il che non è sicuramente una buona cosa e significa che dovresti chiamare il tuo medico. Ma se non sei sotto controllo delle nascite ormonale e non hai altri problemi legati al tuo periodo (come PCOS, che può causare un flusso imprevedibile), ecco cosa ti dice il tuo sangue mestruale: Marrone
Come accennato in precedenza, il sangue bruno è sangue che è rimasto in giro abbastanza a lungo da ossidarsi. Ciò significa che, se vedi una piccola quantità di sangue brunastro all'inizio delle mestruazioni, probabilmente è del sangue avanzato del mese scorso che non è uscito. Se lo vedi alla fine del ciclo, è solo perché il flusso sta rallentando. Rosso brillante
'Il sangue del primo e del secondo giorno tende ad essere rosso vivo perché esce subito e lo vedi subito', afferma il dott. Dardik. È durante questi primi giorni che il flusso tende ad essere più pesante e, quindi, questo è anche il momento in cui probabilmente vedrai il maggior numero di coaguli.

Rosso scuro
Quando il tuo sangue è di un colore rosso scuro e ruggine, di solito stai sanguinando una quantità moderata, ma il sangue non ha avuto l'opportunità di uscire immediatamente. Ad esempio, potresti notare questo colore quando ti svegli per la prima volta al mattino perché, quando dormi, non hai la gravità che aiuta il sangue a uscire. 'Si condensa e si rapprende e risulta quasi color fegato', afferma il dott. Dardik. Altri colori
Il tuo periodo dovrebbe quasi sempre essere da qualche parte in questo spettro dal rosso al marrone. Ma se vedi qualcosa che sembra più arancione o grigio, potrebbe essere motivo di preoccupazione. A volte questi possono indicare un'infezione, soprattutto se si hanno altri sintomi, tra cui dolore addominale (che non è crampi), prurito o bruciore quando si urina. Quindi, se sei preoccupato, è sempre una buona idea fare il check-in con il tuo ginecologo.