Nick Cannon Wild N Out ritirato dalla TV per antisemitismo — 2021

Foto: Rodin Eckenroth / FilmMagic. Aggiornamento: 16 luglio 2020: Nick Cannon ha offerto nuove scuse alla comunità ebraica dopo che è stata diffusa la notizia che ViacomCBS aveva concluso il suo lungo rapporto professionale con lui. Sebbene mantenga la sua posizione secondo cui Viacom si era avvantaggiata di lui e della programmazione che aveva creato, Cannon è tornato indietro con un'altra scusa per l'antisemitismo nell'episodio ora cancellato del suo Classe di cannone podcast. 'Innanzitutto porgo le mie più profonde e sincere scuse alle mie sorelle e ai miei fratelli ebrei per le parole offensive e controverse che sono uscite dalla mia bocca durante la mia intervista con Richard Griffin', ha scritto Cannon in un lungo thread su Twitter. 'Annuncio pubblicitario 'Nel mio podcast ho usato parole e riferimenti bibliografici che ritenevo reali per elevare la mia comunità, invece si sono rivelati propaganda odiosa e retorica stereotipata che ha addolorato un'altra comunità', ha continuato. 'Per questo sono profondamente dispiaciuto, ma ora insieme possiamo scrivere un nuovo capitolo di guarigione.' Questa storia è stata pubblicata originariamente il 15 luglio 2020.

I recenti commenti offensivi fatti da Nick Cannon hanno portato al suo licenziamento dalla rete televisiva ViacomCBS. L'attore, comico e conduttore fa parte della programmazione di Viacom da anni, in particolare la sua serie di sketch comici e improvvisazioni. Wild 'N Out . Lo spettacolo, che è andato in onda sia su MTV che su VH1, ha visto come guest star tutti L'addio al nubilato

è Rachel Lindsay del Wu-Tang Clan. Tuttavia, dopo 15 anni in onda, Wild 'N Out non sarà più in onda . Viacom ha staccato la spina al suo host dopo aver appreso dei commenti antisemiti che Cannon ha fatto sul suo podcast Cannon's Class

. In una conversazione con l'ex membro dei Public Enemy Richard 'Professor Griff' Griffin, Cannon ha rilasciato dichiarazioni che molti ascoltatori hanno segnalato come offensive e dannose. Ha condiviso le preoccupanti teorie del complotto sulla comunità ebraica qui negli Stati Uniti e si è appoggiato agli ideali spesso problematici del leader della Nation of Islam Louis Farrakhan.Annuncio pubblicitarioIl conglomerato dei media ha reagito rapidamente, scegliendo di interrompere la loro relazione decennale con Cannon. 'ViacomCBS condanna il fanatismo di qualsiasi tipo e denunciamo categoricamente tutte le forme di antisemitismo', ha condiviso la società in una dichiarazione. 'Mentre sosteniamo l'istruzione e il dialogo continui nella lotta contro il fanatismo, siamo profondamente turbati dal fatto che Nick non sia riuscito a riconoscere o scusarsi per aver perpetuato l'antisemitismo, e stiamo terminando la nostra relazione con lui.' Cannon ha risposto al suo ex datore di lavoro in un lungo post sulla sua pagina Facebook ufficiale. 'Sono profondamente rattristato in un momento così vicino alla riconciliazione che i poteri forti hanno abusato di un momento importante per noi per avvicinarci tutti e imparare di più l'uno sull'altro', Cannon in a lungo post sulla sua pagina Facebook ufficiale . 'Invece il momento è stato rubato e rubato per fare un esempio di un uomo di colore schietto.' 'Ho creato un marchio da un miliardo di dollari che si è espanso in un impero a più livelli che è ancora il più grande marchio digitale di Viacom, touring business, talent discovery e sistema di incubazione e franchising di ristoranti di successo', ha continuato. «Sulla base della fiducia e delle promesse vuote, la mia proprietà mi è stata truffata. Per Viacom essere così ingannevole non è una sorpresa; da anni maltrattano e derubano la nostra comunità, sottopagando il talento sui loro marchi più grandi come Amore e hip hop , tutta la programmazione BET e, naturalmente, Wild 'N Out . ' La lettera aperta di Cannon richiedeva anche la piena proprietà di Wild 'N Out , un ultimatum che probabilmente vedrà le parti coinvolte andare in tribunale. Anche se lo spettacolo è stato creato da Drumline attore, è ancora una produzione Viacom e quindi appartiene legalmente alla società di mass media. E Wild 'N Out non è l'unico progetto sul tagliere. Sebbene il post di Cannon su Facebook includesse delle scuse alla comunità ebraica, sembra che non si stia tirando indietro dalle dichiarazioni originali fatte sul suo podcast. Quella posizione dura potrebbe anche mettere in pericolo il futuro del suo concerto di hosting nella serie FOX Il cantante mascherato . Questa è una storia in evoluzione.