Serie TV nere degli anni '90 delle sitcom cancellate, motivi — 2021

Ogni mercoledì, la famiglia Johnson entra in milioni di salotti in tutta l'America. Papà Andre porta le risate con le sue buffonate testarde ma sciocche, che sono spesso contrastate dalla sua moglie Rainbow, dallo spirito pratico ma allo stesso tempo libero. Entrambi stanno bilanciando carriere di successo mentre crescono quattro figli, ciascuno con la propria serie di problemi divertenti e facilmente riconoscibili. Nerastro è un momento monumentale nella storia della televisione: una sitcom stimolante, educativa e divertente su una rete importante che mostra una famiglia nera che è, beh ... normale, mentre affronta anche questioni come la brutalità della polizia e l'uso della parola n. Rapporti Nielsen che le famiglie nere guardano la televisione il 37% in più rispetto ad altri dati demografici, eppure Nerastro

è una delle sole tre sitcom di commedie nere in televisione oggi - le altre sono della NBC Lo spettacolo di Carmichael e di Tyler Perry Per il meglio o il peggio

su PROPRIO. (ABC Zio Buck è stato cancellato la scorsa estate dopo una stagione.) Secondo Il New York Times

, nel 1997, c'erano 15 commedie nere in prima serata in televisione. Oggi sono tre. Quello che è successo? Il debutto del Lo spettacolo di Cosby nel 1984, ovviamente, è stato ciò che alla fine ha scatenato una pletora di sitcom per la famiglia nera negli anni '90. Dopo che è arrivato Cosby Un mondo diverso , Il principe di Bel-Air , Questioni di famiglia , Martin , Singolo vivente , Sorella Sorella, appendere con il signor Cooper, ragazzo intelligente, e molti altri. Le famiglie nere non venivano più viste solo Cosby e l'occasionale dramma poliziesco degli anni '80, ma su più reti in più fasce orarie sperimentando amore, crepacuore, angoscia adolescenziale e ostacoli genitoriali - semplicemente una vita normale, come famiglie di qualsiasi colore. 'Gli anni '90 sono stati un periodo davvero fantastico per i ragazzi neri come me che crescono e vedono uomini, donne e bambini che assomigliano a loro', dice la comica Phoebe Robinson, autrice del prossimo libro di saggi Non puoi toccarmi i capelli . 'Penso che sia sempre importante vederti riflesso nelle storie da bambino. Per l'attuale generazione di ragazzi trans, uno spettacolo come Trasparente è rivoluzionario per loro, e Nerastro è fantastico. Dovrebbe esserci un file molto più spettacoli come questi. 'Annuncio pubblicitarioIl boom della sitcom nera ha guadagnato ancora più popolarità nel 1995 con la nascita della United Paramount Network, alias UPN. La rete sarebbe diventata la sede di più di 10 commedie nere come Moesha , Tutti noi , Fidanzate , Uno a uno, e Gli Hughley . La fusione della rete nel 2005 con la WB (che in precedenza era stata la sede di I fratelli Wayans , Lo spettacolo Jamie Foxx, e Il cappuccio dei genitori ) per formare The CW network è stato un fattore importante nella caduta della sitcom nera. Al lancio di The CW (che è C per CBS, W per Warner Bros) nel 2006, il CEO della CBS Leslie Moonves ha promesso in un comunicato stampa : 'La CW sarà un vero concorrente, una destinazione per un pubblico giovane, un pubblico diversificato e un vero favorito tra gli inserzionisti.' Apparentemente ciò significava una rete piena di spettacoli con attori per lo più bianchi. Mentre alcuni spettacoli UPN, come Fidanzate e Tutti odiano Chris, passato a The CW, entro il 2008, ogni spettacolo che aveva avuto inizio su UPN era ufficialmente terminato. Dopo che UPN ha chiuso il negozio, Uno a uno creatore Eunetta Boone detto Entertainment Weekly : 'Non direi a causa della fusione che le sitcom nere siano morte ... Ma sono decisamente dormienti.' Ben 10 anni dopo, e le sitcom nere sono ancora dormienti. È passato un intero decennio senza che altre reti si sforzassero di riempire il vuoto lasciato dalla scomparsa della serie Black per famiglie.

Il dottor Robin Coleman, professore all'Università del Michigan e autore ed esperto di media neri e cultura pop, dice che l'ascesa e la caduta delle commedie incentrate sui personaggi neri non è un fenomeno nuovo; in effetti, è un ciclo familiare nel mondo dello spettacolo.Annuncio pubblicitario'

Gli anni '90 sono stati un periodo davvero fantastico per i ragazzi neri come me che crescono per vedere uomini, donne e bambini che assomigliano a loro.

Phoebe Robinson ”' Nella mia ricerca, sostengo che l'attenzione della cultura pop alla vita e alla cultura nera attraverso la commedia situazionale sia ciclica ', dice. «Allora è iniziato con l'era del menestrello Beulah e Amos e Andy. Successivamente siamo arrivati ​​alla fine degli anni '50 e all'ascesa del movimento per i diritti civili, dove le reti dicevano: 'Non sappiamo come ritrarre i neri e cosa sta succedendo nel loro mondo politico in questo momento, quindi andremo a rimuoverli del tutto dalla TV. ' Quindi negli anni '60, per la maggior parte, se volevi vedere i neri in televisione, dovevi accendere i notiziari. ' Coleman sostiene che, in sostanza, questo ha creato un ciclo in cui ogni 10 anni circa, la cultura nera raggiungeva un picco in televisione, per poi diminuire per altri 10 anni. Il pendolo tornò di nuovo verso la cultura nera negli anni '70 con spettacoli come Sanford e figlio , Bei tempi , e I Jefferson . Gli anni '80? Per lo più bianchi, meno alcuni ruoli da poliziotto qua e là - fino a quando Lo spettacolo di Cosby divenne una forza inarrestabile verso la fine del decennio. Negli anni '90, i dirigenti volevano capitalizzare il giovane pubblico bianco a cui si stava sintonizzando Lo spettacolo di Cosby ', Dice Coleman. 'Hanno pensato, Ehi, facciamo in modo che questi giovani telespettatori con reddito disponibile si sintonizzino su Il principe di Bel-Air ! ' Ma più sitcom nere non erano necessariamente una buona cosa. A seguito di una sfilza di serie Black intelligenti è arrivato un lancio di spettacoli campy, come vigilia e persino Homeboys in Outer Space, sembrava meno una programmazione mirata e più un tentativo a buon mercato di copiare un modello pubblicitario di successo. 'Si trattava più di quantità che di qualità nel tentativo di (reti) di incassare e fare soldi', aggiunge Coleman. 'Ovviamente, una volta che la tendenza si è abbassata, hanno abbandonato gli spettacoli neri, ed è passato più di un decennio da quando abbiamo visto qualcosa del genere.' La situazione non è del tutto disastrosa per gli spettatori neri nel 2016, però. Ci sono alcune serie ricche e sfaccettate che creano un panorama televisivo più diversificato. I giovedì sera su ABC riflettono più il mondo reale grazie a Shonda Rhimes. Drammi come quelli di OWN Queen Sugar , Energia su Starz e film drammatici come FX Atlanta e quello di Issa Rae Insicuro su HBO stanno finalmente offrendo rappresentazioni stratificate di minoranze tanto necessarie, fornendo anche maggiori opportunità per gli attori marroni. Attrice, ballerina, regista e produttrice Debbie Allen - che, dopo essere diventata un nome familiare Fama negli anni '80, ha continuato a dirigere e produrre il successo degli anni '90 Un mondo diverso e episodi diretti di tutto da Fresh Prince per Scandalo - ritiene che serie come queste siano la prova che la domanda non dovrebbe essere cosa è successo al B mancanza sitcom, ma cosa è successo al sitcom , punto. 'Il mondo della televisione è cambiato e i reality e le narrazioni drammatiche hanno semplicemente preso il posto della sitcom', dice Allen, che ora appare in Grey's Anatomy e serve come produttore esecutivo della serie Shonaland. 'La realtà costa meno da produrre e ultimamente i drammi hanno più successo con il pubblico. Penso che le reti abbiano appena cambiato il modo in cui spendono i loro soldi, quindi l'attenzione non è più sulle commedie situazionali ”. Tuttavia, mentre l'ascesa della televisione di realtà ha effettivamente cambiato l'intrattenimento, le sitcom come La teoria del Big Bang e Famiglia moderna continuano a dominare le valutazioni, come fa Nerastro e commedie che rappresentano altre minoranze demografiche - come Jane the Virgin e Appena sceso dalla barca - sono spuntati negli ultimi anni. (Il fatto che sia passato così tanto tempo sia per gli americani latini che per quelli asiatici per vedere le loro storie raccontate nelle principali sitcom della rete è intero saggio diverso da solo.) E repliche di spettacoli come Il principe fresco su Nick at Nite spesso si posizionano più in alto rispetto alle repliche di spettacoli attuali come Big Bang. Chiaramente, la sitcom non è completamente morta. E non si può negare che spettacoli complessi come Come farla franca con l'omicidio , Energia , e Impero sono stati fondamentali per portare più volti scuri in televisione - un risultato particolarmente lodevole considerando quanto sia imbarazzantemente privo di diversità il mondo del cinema attualmente. In effetti, forse gli anni '90 e gli inizi erano solo un'anomalia, un'era magica per le commedie nere. Forse stiamo entrando in una nuova svolta del ciclo della cultura pop, un tempo per serie intelligenti e multidimensionali a guida nera come Luke Cage , Il sotterraneo , e Foglia verde . Ma tra tutti questi drammi intensi e ricchi di sfumature e spettacoli di realtà divertenti, non potrebbe esserci ancora un posto per storie nere edificanti, adatte alla famiglia e ridicole? Dopotutto, durante un periodo in cui il paese sta affrontando troppe crisi razziali nel mondo esterno, è più importante che mai per gli americani vedere almeno rappresentazioni edificanti di persone di tutti i colori nei loro salotti. Fino ad allora, c'è sempre Nick a Nite.